Whats App

di Giacomo Costantino

 

E’ notizia di questi giorni che Whats App dirà addio al canone.

Con un comunicato sancisce che non si pagherà più il canone annuale e non verrà addebitato più alcun costo per il suo utilizzo.

In precedenza l’abbonamento scattava dopo un anno di utilizzo gratuito.

Whats App è un’applicazione per messaggiare che utilizza una piattaforma che consente di scambiarsi messaggi senza pagarli.

WhatsApp oggi è disponibile per iPhone, Android, e Windows.

L’applicazione utilizza il piano dati Internet che si usa per la navigazione web e non ci sono costi   aggiuntivi per mandare messaggi e restare in contatto con i tuoi amici.

Inoltre gli utenti possono crearWhatsApp-Material-Dark-Material-Light-1e gruppi, scambiarsi immagini, file video e audio.

Whats App offre un servizio alternativo agli SMS, ma molto simile.

L’unica limitazione è che anche il destinatario deve avere Whats App installato sul proprio smartphone.

Da questo momento in poi, tramite Whats App è possibile inviare messaggi in giro per il mondo.

I messaggi ovviamente si ricevono in tempo reale.

Con Whats App è possibile impostare uno stato che gli altri utenti possono vedere.

Si possono scegliere alcuni stati pre impostati come: occupato, disponibile, in palestra etc. o scriverne uno personalissimo.

WhatsApp da anche la possibilità di salvare la cronologia dei propri messaggi come file di testo.

Non c’è da preoccuparsi assolutamente per la nostra privacy perchè il nostro numero telefonico è noto allo sviluppatore in maniera crittografata, di conseguenza tutti i messaggi rimangono sul server di Whats App che non utilizza i vostri dati, inoltre i messaggi vengono memorizzati sul server solo fino a quando non sono stati ricevuti dal destinatario e poi vengono cancellati immediatamente.

Nel complesso, WhatsApp ha enormi vantaggi per tutti gli utenti perché è semplice, è veloce ed in più permette di inviare i messaggi di qualsiasi natura gratuitamente, a patto di disporre di un piano internet.