Vessel: la nuova torre in progetto per New York.

26.09.2016

di Sara Fabiani

Vessel, una torre fra i 40 e i 45 metri (l’equivalente di 15 piani) sarà montata a New York lungo il fiume Hudson.
Vessel è un’idea dello scultore britannico Thomas Heatherwick ma nella costruzione ci sarà anche un tocco italiano perché la produzione delle componenti è già iniziata a Monfalcone in provincia di Gorizia.

new-york-manhattan
La struttura peserà 600 tonnellate e conterrà 154 scale collegate che in tutto conteranno 2.500 gradini: la sua struttura potrebbe ricordare quella di un alveare ma molto somigliante anche a quella di un vaso.
La torre sarà costruita con dei componenti in acciaio e bronzo realizzati in Italia, al momento sono in corso di fabbricazione, e saranno portati nel cantiere della torre l’anno prossimo in cui inizierà l’assemblaggio negli Stati Uniti.
Sarà completata nel 2018 ed è un misto fra una scultura e un’installazione.
Ad aver commissionato il progetto approvato il 14 settembre è stato Stephen M. Ross, il miliardario presidente della Related Companies, che ha soprannominato Vessel “l’arrampicatore sociale” e si ergerà in un parco all’interno di Hudson Yards un complesso commerciale e residenziale in costruzione a Manhattan.
Non avrà un tetto e ci saranno 80 piattaforme da dove poter guardare la città ma non solo.

La torre Vessel è stata infatti progettata per essere una sorta di palestra; avrà una struttura in cui si può passeggiare e fare anche dell’attività fisica.

C’è chi ha già accennato chiamarla “la torre Eiffel Newyorkese”.

Salva