Uno spettacolo assolutamente da non perdere:TANGO

19 Maggio 2017

PREMIO TEATRALE CITTA’ DI ORBASSANO V EDIZIONE 2017

La Corte dei Folli Compagnia Teatrale di Fossano

PRESENTA LO SPETTACOLO DI TEATRO DELLA MEMORIA: TANGO

di Francesca Zanni

con:  Giulia Carvelli e Stefano Sandroni

con la partecipazione di Susi Lillo e Piermario Mameli

Backstage Licia Cumerlato, Gianfranco Sarotto, Carla Lingua

aiuto Regia Cristina Viglietta

Regia Pinuccio Bellone

Trama:

“Avete mai ballato il tango? Avete mai provato? Ballare il tango è una cosa che non si può spiegare con le parole, bisogna sentirlo dentro. Un bravo ballerino può far ballare anche chi non ha mai studiato un passo in vita sua. Perché l’importante non è la tecnica, è il cuore”

In un ambiente unico (che poi scopriremo rappresentare due luoghi diversi) un uomo e una donna

raccontano la loro storia parlando direttamente al pubblico. L’uomo e la donna non parlano mai tra di loro, ma i loro monologhi si intrecciano e il loro racconto a volte sembra combaciare: si capisce che le loro vite scorrono parallele e stranamente incrociate, ma fino all’ultimo non sarà svelato qual’è il nodo che li unisce. I due personaggi appartengono a due periodi storici diversi, ma stanno raccontando la stessa storia. Solo nel finale si guarderanno finalmente negli occhi e si “parleranno” per la prima volta, ballando insieme un simbolico tango.

Quando “Tango” è andato in scena per la prima volta, le abuelas avevano ritrovato 81 nipoti. Alla data in cui scrivo, i nipoti ritrovati sono 121, tra cui Guido Carlotto, nipote di Estela, ritrovato il 5 agosto del 2014.

Estela lo stava cercando da 36 anni. E quando l’ho saputo mi è sembrata la riapertura di un cerchio. Ho pensato che questa storia non ha finito di essere raccontata. Per questo, accolgo sempre con gratitudine la proposta di chi si impegna per portare in scena questo testo. Con, sempre presente, la consapevolezza che quando si fa qualcosa con il cuore, di sicuro arriva al cuore. Mi piacerebbe farlo arrivare al cuore di chi ancora non sa.

Francesca Zanni, aprile 2016

LA COMPAGNIA:

Giunti alla loro quinta partecipazione consecutiva e vincitori del “Camaleonte” 2015 con “Ultima Ora” tornano quest’anno uno spettacolo che colpisce al cuore.

Il gruppo fondatore si è formato nel 2002. A quindici anni anni dalla costituzione “la corte dei folli” ha all’attivo oltre 200 rappresentazioni teatrali e musicali, articolate su diversi spettacoli, ed il gruppo conta circa 70 soci che collaborano attivamente recitando, cantando, costruendo, truccando, illuminando, trasportando, dando voce, dirigendo. Sono gli organizzatori di uno dei più importanti Premi teatrali nazionali: il “FOLLE D’ORO”,

Con lo spettacolo in concorso quest’anno ad Orbassano hanno vinto il Festival Stella d’Oro di Allerona nel 2016; sono stati ospiti a Casale Monferrato, Pordenone, Varese, Venezia, Verona, Siena, Torino. Molte le rappresentazioni in collaborazione con gli Istituti scolastici superiori.

Tra gli altri spettacoli ricordiamo 12, la parola ai giurati, Piccoli crimini coniugali, L’impareggiabile Dolly, Otto donne, Malafemmine, Talianski Karasciò, La verità dell’assassino, Ultima ora, Duchessa,  Tut per na pastilia, Tut per na lastra ‘d giasa, ecc.

Teatro “Sandro Pertini” Via Molini (Mulini) nr. 1 Orbassano

30 euro per l’abbonamento – 20 euro under 25

8 euro il biglietto singolo – 6,50 il biglietto ridotto

Vi aspettiamo numerosi a questa iniziativa che non mancherà di stupirvi.

Potete prenotare telefonando dopo le 18:30 al 339/7332802 o scrivere a: apothema.teatrodanza@libero.it