Twitter: attimi di vita in 140 caratteri.

Da diverso tempo senti parlare di Twitter e vorresti saperne qualcosa in più?

Twitter è un social network nato nel 2006 che fornisce agli utenti una pagina personale aggiornabile tramite messaggi di testo con lunghezza massima di 140 caratteri, che si accorciano a 120 nel caso si inserisca un’immagine.

Questo popolare social permette di comunicare attraverso messaggi brevi, foto e video da pubblicare da computer, smartphone e tablet.

Il nome “Twitter” deriva dal verbo inglese to tweet che significa “cinguettare”.

Ogni post prende il nome di Tweet e quando condividi un post Retwitti ai tuoi Follower.

Chi sono i Follower? Dall’inglese “follow”, seguire. Sono coloro che hanno scelto di vedere i tuoi Tweet, ovvero coloro che ti seguono.

Twitter è il padre del simbolo che quotidianamente ritroviamo in più post, nei social, l’hashtag. Il cancelletto che racchiude le tematiche che sono (o possono essere) di nostro interesse.

Twitter dunque avvicina gli utenti non tanto per la conoscenza delle persone, quanto per l’affinità degli interessi. E crea community tematiche.

Tutti i post, o contenuti, sono liberamente leggibili da chiunque, con esclusione ovviamente dei messaggi diretti, qui a differenza di altri social network, non ci sono giochi o eventi a cui partecipare.

È completamente gratuito ed è uno straordinario mezzo di comunicazione sia nel funzionamento che nei contenuti.

Completamente diverso da altri social, non è per nulla complicato da utilizzare.

Oggi fare marketing sui Social Networks non è semplice ma tutti sono concordi che è indispensabile affiancare alla pubblicità tradizionale questi mondi paralleli fatti di studio, di analisi e che poi portano inevitabilmente a notorietà di immagine e di marchio, attraverso l’interazione ed il coinvolgimento dell’utente con il brand.

Quindi tutti d’accordo su una cosa: bisogna esserci dentro!

 

Giacomo Costantino