Trenta ore Photo Marathon

Aperte le iscrizioni per la maratona fotografica che unisce fotografia e solidarietà: 30 ore a disposizione per sostenere il progetto “Sclerosi multipla: giovani mamme e bambini”.

Trenta Ore Photo Marathon è il nome della maratona fotografica organizzata da Italia Photo Marathon a sostegno di AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) in collaborazione con Trenta Ore per la Vita con il supporto di Melavi’ – Società Cooperativa Agricola Valtellinese – che prenderà il via alle 10.00 di domenica 3 marzo in contemporanea in tutto il territorio italiano.

trenta ore photo marathon
trenta ore photo marathon

La Trenta Ore Photo Marathon è aperta a tutti e con qualunque mezzo fotografico digitale: reflex, compatte, smartphone.

Partecipare è facile: basta iscriversi su https://www.italiaphotomarathon.it/trentaore.

Il costo dell’iscrizione è di 15 euro.

I fondi raccolti con l’iscrizione verranno destinati al progetto SCLEROSI MULTIPLA: GIOVANI MAMME E BAMBINI promosso da AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla in collaborazione con Trenta Ore per la Vita.

Si stima che in Italia le giovani donne con SM tra i 16 e i 44 anni siano 33.000. Ogni giorno in Italia 6 donne scoprono di avere la sclerosi multipla. Molto spesso la loro vita e quella dei loro figli viene stravolta completamente dalla malattia.

Attraverso una rete di protezione attiva in 50 città italiane con un equipe composta da psicologi, legali, professionisti e volontari sarà possibile fornire loro l’aiuto necessario per combattere la propria sfida quotidiana con la malattia.

Come funziona. Una volta effettuata l’iscrizione, durante la giornata del 3 marzo verranno resi noti 3 temi fotografici. Esattamente alle 10, alle 13 e alle 16, simbolicamente ogni 3 ore, proprio perché ogni 3 ore si registra una nuova diagnosi di SM.

I temi, segreti fino al rilascio, verranno lanciati da tre piazze a Torino, Roma e Milano via social o in una delle trasmissioni televisive RAI coinvolte, così da raggiungere tutta la penisola.

I partecipanti dovranno lasciarsi ispirare da storie o esperienze di SM al femminile e, una volta rilasciato il tema, potranno girare liberamente per il proprio territorio e scattare seguendo il proprio stile e la propria creatività.

I concorrenti avranno a disposizione 30 ore per fotografare (fino alle 16.00 del 4 marzo) e 30 ore per selezionare, elaborare e caricare una foto per ogni tema sul portale dedicato (fino alle 22.00 del 5 marzo).

Tutte le foto inviate andranno a formare una grande gallery sul web. Una giura tecnica insieme a rappresentanti di AISM e di Trenta Ore per la Vita decreterà i vincitori che saranno invitati all’evento di premiazione.

Cos’è la SM. Cronica, imprevedibile e invalidante, la sclerosi multipla è una delle più gravi più malattie del sistema nervoso centrale. Il 50% delle persone con SM è giovane e non ha ancora 40 anni. Colpisce le donne due volte più degli uomini. In Italia sono 118 mila le persone colpite da sclerosi multipla, 3.400 nuovi casi ogni anno: 1 ogni 3 ore. La causa e la cura risolutiva non sono ancora state trovate ma grazie ai progressi compiuti dalla ricerca scientifica, esistono terapie e trattamenti in grado di rallentare il decorso della sclerosi multipla e di migliorare la qualità di vita delle persone con SM.

L’hashtag ufficiale dell’evento è #30orePhotoMarathon

Informazioni Stampa:
Alessio Sciurpa
Tel. 335.13.38.811
press@greenstorytelling.it

Ufficio Stampa Greenstorytelling