Svezia: Primo supermercato senza impiegati, basta un app.

di Sara Fabiani

In Svezia, è stato inaugurato il primo alimentari del tutto automatizzato.

A Viken, un piccolo centro abitato, comincia una nuova avventura approdando in una realtà più che tecnologica.

Per fare la spesa basta scaricare un’applicazione sul proprio cellulare, i clienti scansionano i prodotti con il proprio telefono e il conto arriva a casa alla fine del mese.

L’idea è del tecnico informatico Robert Ilijason che, rimasto senza provviste per il proprio bambino si è trovato a percorrere vari chilometri prima di trovare un esercizio aperto nella notte.

Da questo ha voluto aprire un’attività 24 ore su 24 senza personale addetto. main_marketmain

Completa autonomia, basta scaricare la “App” sul proprio telefono o tablet, registrarsi e accostare il proprio telefono all’apposito sensore, scorrendo il dito sul touch-screen sbloccando la porta.

Ogni prodotto può essere scansionato dalla fotocamera attraverso un codice.

Quarantacinque metri quadri self-service dove è possibile acquistare alimentari come il pane, latte ed ogni genere di prima necessità.

Il tutto è video sorvegliato con sei telecamere; inoltre il proprietario sarà avvisato con un sms ogni volta che un cliente avrà accesso al negozio, se la porta resta aperta o se viene forzata dall’esterno.

Del resto, come la pulizia e manutenzione se ne occupa sempre il proprietario.

Agli utenti è, inoltre, data la possibilità di effettuare richieste dei prodotti che vorrebbero trovare sugli scaffali.

Il neo imprenditore cerca così, di avvicinare anche quella parte di residenti più anziani e ai più ostici alla tecnologia considerando l’ipotesi di inserire per alcune ore al giorno un commesso che spieghi come poter avere accesso al negozio e come poter fare la spesa.

La speranza di Ilijason è di portare negli altri centri abitati i stessi tipi di negozi in cui i piccoli alimentari sono spariti, portati via dalla grande distribuzione.