Smile

6 Ottobre 2017

Il primo venerdì del mese di ottobre si festeggia la Giornata Mondiale del Sorriso.

La giornata rappresenta un invito a compiere un gesto gentile e ad aiutare a sorridere almeno una persona che si trova accanto a noi.

L’idea di dedicare una giornata al sorriso è nata dall’inventore del simbolo del sorriso, Harvey Ball, inventore di “Smile.

Simbolo molto utilizzato sul web, nel marketing e negli spot pubblicitari.

Si tratta dello “Smile“, la faccina tonda, gialla e sorridente che tutti noi conosciamo bene e che usiamo spesso mentre scriviamo al computer o inviamo un messaggio dal telefonino.

Un sorriso non costa nulla.

Fa bene a noi e agli altri.

Secondo le più recenti ricerche, sorridere fa molto bene.
Il sorriso non rappresenta soltanto un vero e proprio toccasana per il buonumore, ma aiuta anche a combattere lo stress, gestire la rabbia, alleviare ansia, paura e dolore.
Inoltre, contribuisce a facilitare la riabilitazione dopo l’ictus e sembra che aiuti persino a dimagrire e a migliorare la circolazione sanguigna.

…e allora perché non ridere ridere ridere.