Il re del Rock’n Roll: Elvis Presley

8 Gennaio 2018

Era l’8 gennaio del 1935 nasceva a Tupelo in Mississipi il re del Rock’n Roll Elvis Presley.

Fin da piccolo appassionato di musica incide il suo primo singolo, “That’s All Right Mama”, un pezzo country.

Timido e introverso nella vita di tutti i giorni, dietro al microfono sprigiona energia e passione, riuscendo a miscelare ritmi pop e country con sonorità gospel, grazie anche a un timbro di voce unico, dolce e deciso al tempo stesso.

Con un look stravagante, contraddistinto da un inconfondibile ciuffo, lunghe basette nere e abiti dai colori sgargianti, ne fanno un’icona nel panorama della musica degli Cinquanta e il portavoce indiscusso di una nuova cultura giovanile, cresciuta a pane e Rock’n Roll.

Con oltre un miliardo di dischi venduti, 14 candidature al grammy award e tre vittorie riportate, Elvis è senza dubbio uno dei più importanti artisti pop del ventesimo secolo.

Protagonista di trentatré film, celebri sono le sue apparizioni televisive e i suoi concerti dal vivo a Las Vegas.

Elvis muore il 16 agosto 1977 nella sua casa di Memphis, la Graceland Mansion.

Tra i suoi brani più famosi e conosciuti in tutto il mondo, le intramontabili e frenetiche “Jailhouse rock” e “Tutti Frutti” e le cupe e dolci note di “Love me tender” e “Can’t help falling in love”.