Paura e coraggio

26 Aprile 2017

di Meri Lolini
Nella nostra vita siamo a volte accompagnati da impulsi di coraggio, che ci danno la forza per mutare alcuni nostri obiettivi, oppure per programmarne altri e dare, così  una svolta alla nostra routine.

Può accadere invece di essere  sopraffatti dalla paura che induce in noi un comportamento refrattario nei confronti delle novità o di idee di cambiamenti. Il coraggio e la paura sono sentimenti contrastanti che influenzano la nostra esistenza.
Il più grande sbaglio nella vita è quello di avere sempre paura di sbagliare. Elbert Hubbard
In questo pensiero si ritrova il grande errore che possiamo fare se ci facciamo dominare ogni giorno dalla paura di sbagliare. E’ giusto avere dei dubbi prima di agire, ma con il ragionamento è doveroso arrivare alla scelta consapevole come conseguenza della nostra conoscenza.

La paura ci confina in uno spazio in maniera  inerte e non ci rende partecipi alla nostra vita. E’ doveroso superare con uno slancio di fiducia le nostre paure per non rimanerne imprigionati.

Il coraggio è la prima delle qualità umane, perché è quella che garantisce tutte le altre. Winston Churchill
Anche questo autorevole aforisma ribadisce l’importanza di vivere con coraggio e pensiamo che grazie a questa qualità potremmo essere migliori verso il prossimo, essendo più conviviali e più accoglienti.

Sicuramente con una buona dose di coraggio affrontiamo la nostra quotidianità con più ottimismo e con più gioia e con una mente sgombra da vincoli discutibili.

Un giorno la paura bussò alla porta. Il coraggio andò ad aprire e non trovò nessuno. Martin Luther King Jr.

A ribadire che la paura ed il coraggio non posso coesistere , come recita questo pensiero che l’uno esclude l’altro . Quindi le paure vanno affrontate e superate trovando in noi le motivazioni che ci rendano sereni per vincerle.

Infatti è il coraggio che annulla la paura e viceversa e sta solo noi scegliere lo stile della nostra vita.

Tieni per te le paure, ma condividi con gli altri il tuo coraggio. Robert L.Stevenson

Questa frase mi fa venire in mente il capitano di una nave che durante i cambiamenti del mare e delle condizioni metereologiche non abbandona mai la sua nave ed il suo equipaggio e la sostiene sempre.

Spesso durante una tempesta ha nel suo cuore tanta paura sia per lui che per suoi uomini, ma tira fuori il suo coraggio per sé e per gli altri.

Ogni giorno navighiamo nel mare della vita e dovremmo avere la forza di affrontare tutti i marosi possibili per portare in salvo la nostra “scialuppa”.

Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo. G. Leopardi

Per concludere questa mia riflessione sulla contrapposizione tra la paura ed il coraggio ho scelto questo pensiero , proprio per ribadire l’importanza del coraggio non solo di affrontare le difficoltà che incontriamo, ma anche il coraggio di ridere non solo di quello che vediamo, ma anche di noi stessi.

Questa capacità ci dona il senso autocritico che è necessario per mettersi in discussione e riflettere anche su nostre scelte e comportamenti. Quindi viviamo con coraggio con tanto ottimismo e concediamoci una sana risata per sdrammatizzare la nostra esistenza.