Nikola Tesla: Genio o Visionario?

22 Novembre 2016

di Nicola Accordino

“La scienza non è nient’altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell’umanità.”
Nikola Tesla nacque a Smiljan (Serbia) il 10 luglio 1586. Conosciuto non solo in ambito accademico come uno dei piú grandi inventori del XX secolo, pioniere degli studi sull´elettromagnetismo, in perenne competizione con Thomas A. Edison.
Nella sua lunghissima vita (morì a New York nel 1943) Tesla ricevette vari riconoscimenti, e i suoi studi furono cosí rivoluzionari che ancora oggi l´unità internazionale di individuazione magnetica porta il suo nome. Gli furono addirittura riconosciuti post morte la paternità degli studi sulle radiocomunicazioni, precedentemente assegnate a Marconi (e che valsero a quest´ultimo un premio Nobel nel 1915).trasmissione01
Ma i suoi studi piú famosi e controversi riguardano la trasmissione via etere dell´elettricità. Egli infatti riteneva di essere arrivato a quella che lui chiamava “Energia radiante” e molti scienziati moderni ritengono che stesse per ottenere quella che oggi chiamiamo “Energia libera” ma prima che Tesla potesse terminare il progetto, il banchiere J. P. Morgan, suo finanziatore e detentore del monopolio del rame usato per le linee elettrica, comprese come il progetto di Tesla avrebbe consentito di trasmettere l´elettricità senza cavi, cosí sospese i finanziamenti.

Il laboratorio di Tesla subì un incendio ed egli stesso fu emarginato e considerato un (seppur geniale) eccentrico scienziato. Tutto questo solo per aver tentato di realizzare il suo sogno di una energia per tutti.
Moderni inventori hanno oggi ripreso i suoi studi, ancora ostacolati dalle lobby del petrolio supportati (direttamente e non) da governi compiacenti; essi infatti sono contrari alla diffusione di una energia libera e gratuita, che porterebbe a nuovi scenari: nessuna carenza, nessuna speculazione, nessuna guerra per l´energia, niente inquinamento. Cambiando non solo gli equilibri geopolitici del mondo ma anche tutto l´ambito sociale del pianeta. Pensate a cosa succederebbe se ogni casa, quartiere, villaggio o città dell´Africa potesse disporre di energia illimitata e gratuita per i propri bisogni? Potete immaginare un posto dove con energia illimitata, si possano creare cibo in abbondanza e salute? Per non parlare delle splendide applicazioni in campo di spostamenti e viaggi interstellari…
In poche parole la scienza, come sognava Tesla, sarebbe veramente al servizio dell´uomo.