Le metropolitane in Italia

Il sistema di trasporti pubblici in Italia è sempre sotto l’occhio del ciclone, sempre criticato per mancanza di corse e ritardi vari. In perenne ritardo rispetto al resto d’Europa e del mondo il nostro paese lentamente cerca di mettersi al passo con i tempi e da alcuni anni si nota un netto miglioramento. Basti pensare al sistema dell’alta velocità con il Freccia Rossa e il Treno Italo che rendono più rapido lo spostamento tra le grandi città del centro sud e quelle del nord.

Anche le linee metropolitane delle città stanno migliorando e negli ultimi si è vista la creazione di nuove linee metropolitane in diverse città italiane. Attualmente in Italia sono 9 le città in cui è possibile spostarsi attraverso una metropolitana che in pochi minuti riesce a portarti da una parte all’altra della città. E sono le seguenti:

Milano, dotata di una rete metropolitana con 4 linee per un totale di 113 stazioni.

Roma, 3 linee metropolitane con 74 stazioni.

Napoli, 2 linee metropolitane con 23 stazioni a cui si aggiungono tre funicolari cittadine, una linea Cumana, una linea Circumflegrea, e una Circumvesuviana.

Torino 1 linea inaugurata nel 2006 per le Olimpiadi Invernali, che copre 13 km di territorio con 21 stazioni ed una seconda linea in procinto di essere inaugurata.

Genova 1 linea con 8 stazioni che collega il centro città con il quartiere Certosa.

Brescia 1 linea inaugurata nel 2013 con 17 stazioni distribuite in 13 km di lunghezza.

Catania 1 linea con 6 stazioni ed altre due in prossima apertura.

Bari 2 linee che portano dal centro città sino all’Aeroporto Bari-Palese e sino a Bitonto, nella prima cintura del capoluogo pugliese.

Salerno 1 linea con 6 stazioni che in 6 km ricoprono la città dal centro storico fino allo Stadio Arechi.

 

Francesco Pellino