L’amministratore di una pagina Facebook è corresponsabile del trattamento privacy?

27 Settembre 2018

L’amministratore di una fanpage presente su Facebook è congiuntamente responsabile, con il gestore del social network, del trattamento dei dati personali dei visitatori della pagina.

pagina facebook
pagina facebook

Sentenza della Corte di giustizia dell’Unione Europea del 5 giugno 2018.

Questo è quanto statuito dalla Sentenza della Corte di giustizia dell’Unione europea pronunciata il 5 giugno 2018 relativamente alla causa C-210/16, con la quale la Corte ha fornito la corretta interpretazione dell’articolo 2, lettera d), della Direttiva 95/46/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 24 ottobre 1995, relativa alla tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (Gazzetta ufficiale n. L 281 del 23/11/1995).

Secondo i giudici europei, nella nozione di “responsabile del trattamento” contenuta in questa disposizione, è incluso anche l’amministratore di una fanpage presente su un social network.

Questi, infatti, partecipa, attraverso l’impostazione dei parametri della pagina in funzione del suo pubblico destinatario, a determinare le finalità e gli strumenti del trattamento dei dati personali dei fruitori. Tale amministratore va, quindi, qualificato come responsabile del trattamento dei dati.
La circostanza che tale soggetto utilizzi la piattaforma realizzata da Facebook per beneficiare dei servizi a essa collegati non può, difatti, esonerarlo dal rispetto degli obblighi ad esso incombenti in materia di protezione dei dati personali.