La vita é suono

24 Novembre 2016

di Elena Aloise

La vita è suono, tutto è vibrazione.
Per gli hindu “Nada Brahma” è il suono primordiale, per i cristiani “il verbo” è il principio di tutto.
Quando si parla di suoni e dei loro effetti sulla persona si pensa subito alla musica oppure all’inquinamento acustico.
La musica ha effetti straordinari. musica_umore

Una musica può influenzare il nostro stato d’animo, può suscitare in noi emozioni, può agire anche sul nostro comportamento facendoci ballare anche se non ne abbiamo voglia oppure migliorando le nostre performance atletiche quando facciamo attività fisica.
La musica ha il potere di curarci. La musicoterapia usa la musica per rendere il paziente in grado di esprimersi ed aprirsi. Molti studi scientifici hanno provato che la musica influisce sul cervello e quindi sulle attività neuronali le quali producendo gli ormoni del benessere hanno un effetto analgesico.
Ma non solo la musica è suono.
Il termine sanscrito Nada, che abbiamo citato prima, indica che il suono ha origine da Na=l’energia del respiro e Da=il calore della vibrazione delle corde vocali al passaggio dell’aria.
La nostra voce quindi è il suono che ci mette in contatto con la nostra essenza.
Ognuno di noi vibra come uno strumento musicale ma è molto importante fare in modo che questo strumento venga fatto suonare in modo armonico.
Ogni giorno accumuliamo energie negative che si trasformano in blocchi fisici, i quali vanno ad alterare la nostra capacità di risuonare bene.
Per trovare l’armonia attraverso la nostra voce la prima cosa da fare è lavorare sulla nostra respirazione.
La respirazione corretta per una buona vocalità deve essere diaframmatica.
Una volta acquistata una buona respirazione sarà più facile andare a lavorare sul suono della nostra voce attraverso i principali elementi espressivi della voce: volume, tono, tempo, ritmo.
Se vuoi approfondire questo argomento seguimi sui canali social o sul mio sito www.elenaaloise.it