Il Mercato Metropolitano a Porta Susa

La vecchia stazione di Porta Susa, è stata adibita a mercato coperto: un vero e proprio centro commerciale destinato, sulla scia dell’entusiasmo di Expo 2015, all’alimentazione.

Dal 12 dicembre all’interno dell’edificio ottocentesco che ha ospitato la seconda stazione ferroviaria della città sabauda, è stato allestito un vero e proprio mercato dove sarà possibile acquistare materie prime o saggiare un ottimo piatto cucinato.

L’edificio di Piazza XVIII dicembre, dismesso dopo la costruzione dell’avveniristica stazione dell’alta velocità sarà molto probabilmente inaugurato giovedì 17 dicembre, e in uno spazio di circa 2500 mq sarà possibile degustare prodotti alimentari come la pizza napoletana, il cioccolato piemontese, la piadina romagnola, oltre che saggiare dell’ottimo vino oltre ad una grande selezione di birre artigianali.

Lo spazio creato, sarà diviso tra una zona di market e le botteghe del gusto con oltre 600 posti a sedere dove consumare prodotti della cucina del territorio.

Sarà aperto tutti i giorni dalle ore 7.30 alle ore 22.30 con aperture straordinarie fino a mezzanotte il sabato, con un incremento di 120 posti di lavoro per dipendenti e addetti ai lavori.

Il contratto stipulato dal Marcato Metropolitano prevede dodici mesi di attività prorogabili ad ulteriori dodici per poi decidere l’effettiva destinazione d’uso dell’area.

Ancora una volta quindi, Torino riesce ad utilizzare spazi dismessi per destinarli ai cittadini con attività di svago. Solo nei prossimi mesi si potrà fare un resoconto di questa nuova iniziativa, nel frattempo non ci resta che fare un salto nella vecchia stazione e deliziarci con cibo e bevande.

 

Francesco Pellino