Halloween

31 Ottobre 2017

Halloween è una festività di origine celtica celebrata la notte tra il 31 ottobre e il 1 novembre, in seguito nel XX secolo ha assunto negli Stati Uniti le forme macabre e commerciali con cui è divenuta nota.

L’usanza si è poi diffusa anche in altri Paesi del mondo e le sue manifestazioni sono di vario genere.

Si passa dalle sfilate in costume ai giochi dei bambini, che girano di casa in casa recitando la formula del dolcetto o scherzetto.
Caratteristica della festa è la simbologia legata alla morte e all’occulto, di cui è tipico il simbolo della zucca con intagliata una faccia sorridente illuminata da una candela piazzata all’interno.

Halloween è la vigilia di tutti i santi.

In questa notte le anime dei morti tornavano sulla terra con streghe, demoni e fantasmi.

Già nel Medioevo indossavano maschere per allontanare la morte e fare riti propiziatori.

Un po’ di storia…

La leggenda narra che Jack, un fabbro irlandese furbo e ubriacone, incontrò il diavolo al bar.
Il diavolo voleva la sua anima, ma Jack lo convinse a trasformarsi in una moneta in cambio di un’ultima bevuta. Passati dieci anni il diavolo si ripresentò  e i due fecero un patto: libertà per il diavolo e niente dannazione eterna per Jack.

Alla morte l’uomo non fu accolto né in paradiso né all’inferno.

Il diavolo gli lanciò un tizzone ardente che finì in una rapa come lanterna.

Da allora jack gira senza pace per trovare un rifugio.