Gruppo trasmissioni protezione civile di Moncalieri partono per Fano (ma è un’esercitazione)

13 Settembre 2018

di Renzo Benvegnù

MONCALIERI (TO)

ESERVOL 2018…è tutto pronto per i volontari dell’Associazione Gruppo Trasmissione Protezione Civile di Moncalieri che dal 13 al 17 settembre parteciperanno, grazie all’organizzazione della FIR CB Nazionale ed al Dipartimento della Protezione Civile di Roma ad una “Prova di Soccorso Nazionale di grande interesse formativo” dove si troveranno a lavorare con numerose associazioni provenienti da tutta Italia con concentramento a Fano.

Gruppo trasmissioni protezione civile
Gruppo trasmissioni protezione civile

I volontari Gruppo Trasmissione di Moncalieri, svolgeranno attività in “specialità” nei settori della TEAM TLC, TEAM LOGISTICA e TEAM SEGRETERIA avendo conseguito per l’appunto corsi di alta specializzazione da integrarsi con tutti gli organi direttivi ed operativi della Protezione Civile Nazionale.

Ecco in sintesi come si svolgerà l’esercitazione che inizierà con la prova di soccorso nazionale che FIRCB ha previsto per la propria colonna mobile, oltre ai consueti stage formativi per i volontari dove prevede lo sviluppo finale con una vera e propria esercitazione “full scale” con il coinvolgimento diretto e reale dell’amministrazione comunale di Fano, della Regione Marche e della popolazione di un quartiere del comune di Fano.

La parte formativa per i volontari della colonna mobile nazionale verrà svolta partendo dalle pratiche di attivazione nazionale sino agli incontri nelle aule appositamente messe a disposizione della struttura locale (Club Mattei di Fano) nelle giornate del 13 e 14 settembre.

I volontari saranno suddivisi nei vari team che compongono la colonna mobile (Team Radio, Logistico, Segreteria, Cucina) per svolgere programmi formativi separati ma interconnessi dal filo conduttore della partecipazione attiva alle attività previste dal DPC per le colonne mobili nazionali.

Il giorno 15 settembre, nelle prime ore della giornata, in collaborazione con il Comune di Fano verrà simulato un evento sismico (ipotizzato nella stagione estiva con la presenza di un’ampia percentuale di turisti) con una serie di crolli parziali di abitazioni e di alberghi, che si evidenziano soprattutto in un’area ristretta della città.

Il comune di Fano attiverà immediatamente il proprio piano comunale con la formazione del COC, mentre la simulazione successiva considererà l’attivazione da parte del DPC della colonna mobile nazionale FIRCB per l’allestimento di un’area accoglienza della popolazione residente e della popolazione turista cosi come previsto dal piano comunale.

Le procedure esercitative per l’attivazione, il carico dei mezzi e la partenza della colonna mobile FIRCB
(modulo assistenza popolazione) vengono anticipate di 12 ore rispetto alla cronologia dello scenario
proposto.

Renzo Benvegnù

Presidente
Referente Editoriale CFE
presidente@clipfilmeuropa.net
ClipFilmEuropa CFE
Organizzazione d’Informazione Mediatica Culturale Europea
“Accreditata RAI al Festival della Canzone Italiana Sanremo”