Grande successo dello statunintense Zac Harmon in concerto alla Sacra Birra

​28 Novembre 2017

di Renzo Benvegnù

Sant’Ambrogio di Torino (TO)

Una serata unica nel suo genere che non si vedeva da anni nei locali torinesi, tanto che proprio giovedì 23 novembre alla Sacra Birra Zac Harmon ha letteralmente inchiodato il pubblico per oltre due ore di spettacolo ininterrotto nell’arte vera del blues, reggae, soul e gospel.

Il tutto esaurito del pubblico presente è la testimonianza che Ettore (proprietario del locale) ha saputo dare un ottimo benvenuto al gruppo statunitense presentato da Tony del Peocio, dove lo stesso Zac ha coinvolto il pubblico nelle sue performance ipnotizzandoli dalle note che uscivano dalla sua chitarra e dalla sua magistrale interpretazione vocale non comune.

Una musica che si sentiva dentro il cuore da “mostri di bravura”, dove non c’è stato un momento in cui il pubblico non cessava di applaudire dai continui stimoli che proprio Zac ed i suoi musicisti trasportavano su quel magico palco.

Presenti al concerto anche due noti artisti della musica contemporanea dell’underground torinese, una testimoniata della grande musica a Torino di due cantautori, Donatello Ciullo noto cantante, chitarrista e compositore che ha recentemente chiuso la stagione estiva a Torino dopo aver portato la sua musica nelle piazze più importanti dell’Europa (Lisbona, Madrid, Caracassone,etc…e Marco Carena mostro sacro della canzone comica d’autore più volte presente in televisione.

Di certo la Band di Zac Harmon oltre ad aver avuto un pubblico caloroso che ha saputo manifestare il più alto consenso a questo concerto, ha avuto la soddisfazione di gustare le prelibatezze dei vari menù della Sacra Birra.
Una serata da 10 e lode, sotto tutti i punti di vista, con ottima musica e buoni piatti, un condimento necessario dove passare una serata “Speciale” con gli amici con musica di qualità.



.