Google Destination: un nuovo modo per programmare le vacanze.

Google ha annunciato una  nuova modalità di ricerca chiamata “Destinations” che permette di cercare e pianificare viaggi. Google Destination

Quasi fosse un’agenzia di viaggi virtuale, Destination, sarà una funzione del motore di ricerca Google che permette agli utenti di avere in una sola pagina tutte le informazioni per un viaggio.

Google Destination sarà disponibile esclusivamente su dispositivi mobili, una scelta mirata e studiata perché nel 2015 oltre il 50% delle ricerche di viaggi venivano effettuata da un smartphone.

Basterà cercare una meta (nome del continente o del Paese) che si vuole raggiungere seguita dalla parola Destination.

Una funzione che unisce informazioni su una grande varietà di luoghi in tutto il mondo.

Inoltre, Destinations, mostrerà le tariffe minime e quelle massime dei sei mesi successivi in modo che possa essere trovato facilmente il prezzo migliore.

Ai risultati di ricerca potranno applicarsi filtri quale budget, date di arrivo e partenza o interessi personali.

La ricerca oltre a restituire hotel, può definire determinate attività che possono essere fatte sul luogo; verranno quindi suggeriti itinerari basati anche su hobby specifici.

Vi saranno anche molteplici ed interessanti funzioni, come quella relativa all’affollamento della destinazione,  al meteo o percorsi da visitare: Destination è in grado di consigliare periodi con più affluenza, periodi mediamente soleggiati o gli itinerari maggiormente scelti dagli utenti in determinati periodi.

Il tutto sembra voler competere con altri siti già impegnati nel settore e sembra promettere piuttosto bene.