Giornata mondiale senza sacchetti di plastica

12 Settembre 2017

In questa giornata siamo tutti invitati a non accettare o usare sacchetti in plastica per trasportare i nostri acquisti e a preferire borse riutilizzabili.

Un esempio di quanto i sacchetti inquinano e sono dannosi per la salute della fauna e dell’ambiente è il Pacific Trash Vortex.

Il Pacific Trash Vortex, nota anche come grande chiazza di immondizia del Pacifico (Great Pacific Garbage Patch), è un enorme accumulo di spazzatura galleggiante (composto soprattutto da plastica) situato nell’Oceano Pacifico.

La sua estensione non è nota con precisione: le stime vanno da 700.000 km² fino a più di 10 milioni di km² (cioè da un’area più grande della Penisola Iberica a un’area più estesa della superficie degli Stati Uniti) nell’area potrebbero essere contenuti fino a 100 milioni di tonnellate di detriti.

Questi rifiuti di plastica oltre a deturpare e inquinare l’ambiente, recano un danno enorme agli animali che finiscono per ingerire tali detriti o ne finiscono avvolti e incastrati a vita. Oggi è la giornata giusta per riflettere su questo argomento e capire come un piccolo gesto come quello di utilizzare borse riutilizzabili, possa concretamente cambiare le sorti della natura che ci sta attorno.

Fonte: Wikipedia