Giornata mondiale per la libertà di stampa

3 Maggio 2017
La Giornata mondiale per la libertà di stampa è stata celebrata per la prima volta nel 1993 dopo essere stata proclamata dall’Assemblea generale dell’Onu.

Il suo obiettivo è informare i cittadini di tutto il
mondo delle violazioni alla libertà d’espressione che
avvengono in decine di paesi.

Libertà sancita dall’articolo 19 della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e dall’articolo

21 della Costituzione:

“Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio
    pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di
    diffusione. La stampa non può essere soggetta ad
    autorizzazioni o censure”

Violazioni avvengono ogni giorno attraverso atti di censura,
sanzioni, sospensioni subite dalle testate giornalistiche;
giornalisti ed editori vengono ancora aggrediti, arrestati e
persino uccisi mentre svolgono il loro mestiere.

I segnali che fanno ben sperare ci sono, come il ritorno, dopo 50 anni, dei

quotidiani indipendenti nelle edicole della Birmania, ma sono
ancora tante le situazioni di difficoltà.