Fiera Nazionale del Tartufo Bianco d’Alba

6 Luglio 2018

Iniziano i preparativi con di presentazione della 88ª Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba con la conferenza stampa.

L’Ente Fiera Nazionale del Tartufo Bianco d’Alba costituito il 18 luglio 2003 tra il Comune di Alba, l’Associazione Commercianti Albesi e la Giostra delle Cento Torri, l’Ente Fiera Nazionale del Tartufo Bianco d’Alba, associazione senza scopo di lucro.
Finalità dell’Ente Fiera è lo svolgimento di attività nel settore di organizzazione della Fiera Nazionale del Tartufo Bianco d’Alba e delle manifestazioni promozionali della Città di Alba.

Nel 2007 la Fiera ottiene il riconoscimento di evento “Internazionale” attirando sul territorio numerosi turisti provenienti da tutto il mondo: la cultura enogastronomica è da sempre il principale fattore attrattivo.
E’ nel 2016 che il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali inserisce la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba tra le 12 principali manifestazioni nazionali, insieme a Vinitaly, Cibus e il Salone del Gusto.
Dal 2010 l’Ente Fiera organizza e promuove i vini del territorio mediante Vinum, la Fiera Nazionale dei vini di Langhe, Roero e Monferrato mettendo in degustazione oltre a 550 etichette.
Nel 2017 nasce l’Accademia Bocuse d’Or Italia, un’iniziativa amministrata e coordinata dall’Ente Fiera; il 1° ottobre 2017 si è tenuta, ad Alba, la Selezione Italiana Bocuse d’Or che ha decretato come vincitore lo Chef Martino Ruggieri Deputy Head Chef presso il tre stelle Pavillon Lodoyen di Parigi.

Ruggieri guiderà il Team Italia alla selezione Europea di Torino nel giugno 2018.

Obiettivi dell’Ente Fiera sono quelli di valorizzare un prodotto e un’identità enogastronomica e un intero territorio patrimonio mondiale dell’umanità, Unesco.