Eventi & Racconti al Castello Reale di Moncalieri: La Traviata

Domenica 19 gennaio, ore 21

Eventi & Racconti al Castello Reale di Moncalieri

La Traviata

La Traviata della STM – Scuola del Teatro Musicale di Novara è l’ultimo speciale appuntamento di Eventi & Racconti al Castello Reale di Moncalieri.

La conferenza spettacolo, di natura divulgativa, presenta i tratti salienti dell’opera di Giuseppe Verdi, analizzandone gli aspetti testuali e musicali, concentrandosi sulla trama e sui retroscena storici della composizione, proponendo l’ascolto guidato di alcuni dei brani più importanti.

La Traviata è un’opera in tre atti, su libretto di Francesco Maria Piave dal dramma “La dame aux camelias” di Alexandre Dumas figlio, con le musiche di Giuseppe Verdi. La prima rappresentazione il 6 marzo 1853 a Venezia, al Teatro La Fenice.

SCALETTA

1. Atto I – Oh qual pallore… Un dì, felice, eterea (Violetta, Alfredo)

2. Atto I – È strano, è strano!… Sempre libera (Violetta, Alfredo)

3. Atto II – Lunge da lei… De’ miei bollenti spiriti (Alfredo)

4. Atto II – Madamigella Valery?… Dite alla giovane (Germont, Violetta)

5. Atto II – Che fai?… Amami Alfredo (Alfredo, Violetta)

6. Atto II – Di Violetta!… Di Provenza il mar, il suol (Alfredo, Germont)

7. Atto III – Teneste la promessa… Addio del passato (Violetta)

8. Atto III – Parigi, o cara (Violetta, Alfredo)

9. Atto III – Prendi, quest’è l’immagine (Violetta, Alfredo, Germont)

CAST
Eugenia Braynova, soprano

Dario Prola, tenore

Omar Kamata, baritono

Achille Lampo, pianista

Guida il concerto il prof. Roberto Tagliani

BIOGRAFIE

Roberto Tagliani

Bresciano, Roberto Tagliani è filologo di professione e melomane per passione. È docente di Filologia romanza all’Università degli studi di Milano; è autore e curatore di volumi e saggi critici di argomento filologico, letterario e linguistico. È tra i fondatori dell’associazione “Pazzi per l’Opera”, che ha per scopo la divulgazione della cultura musicale del teatro d’opera; in questa veste collabora con il Teatro Grande di Brescia, presentando al pubblico degli abbonati e delle scuole conferenze dedicate alle produzioni operistiche in cartellone nelle stagioni liriche della città. Da molti anni svolge, altresì, attività di conferenziere e divulgatore della cultura musicale e operistica presso varie realtà istituzionali, scolastiche e culturali del territorio bresciano.

Eugenia Braynova

Nata a Sofia, inizia giovanissima lo studio della musica, entrando a far parte del Coro dei bambini della Radio Nazionale di Bulgaria. Approfondisce in seguito la conoscenza delle discipline musicali, conseguendo con il massimo dei voti la Laurea in Canto presso l’Accademia Musicale Statale di Sofia. Nel gennaio del 2003, al 54° Concorso ASLICO per ruoli, riservato ai giovani cantanti lirici d’Europa, è risultata vincitrice sia per il ruolo di Amore in Orfeo ed Euridice di C. W. Gluck, eseguito da marzo a giugno, sia per il ruolo di Ilia nell’Idomeneo di W. A. Mozart, eseguito a ottobre e novembre nei teatri del Circuito Lombardo, regia di Pier Luigi Pizzi. Dal 2010 è artista stabile presso il coro del Teatro Regio di Torino. Al Regio di Torino canta come solista del Carmina Burana, Petite Messe Sollennelle di Rossini, Suor Angelica(novizia), Akhnaten di Philipp Glass (Figlia del Re), St. Matthew Passion per soli, coro, orchestra e sezione ritmica (Prima esecuzione assoluta) di James W. Newton (Pilates Wife) e la Fantasia corale in do minore per pianoforte, coro e orchestra op. 80 di  Ludwig van Beethoven (1770-1827) al Teatro della Scala, Sacerdotessa in Aida a Gstaad sotto la guida di direttori come Gianandrea Noseda, Pinchas Steinberg, Diego Matteuz e Donato Renzetti.

Dario Prola

Nato nel 1980 ad Aosta, si avvicina alla musica e al canto sin da giovane, all’età di quindici anni entra a far parte dello storico Coro Verrès e inoltre intraprende lo studio del flicorno baritono con la Società Filarmonica Verrezziese dal 1995. Inizia lo studio del canto sotto la guida di Vittorio Marciano presso l’Accademia della Voce di Torino. Ha seguito corsi di perfezionamento con Claudio Desderi, Sherman Lowe e Katia Ricciarelli. Attualmente è seguito da Vito Martino nello studio e approfondimento della vocalità. Nel novembre 2014 è stato finalista premiato al Concorso Internazionale Salvatore Licitra e vincitore del Concorso Internazionale Magda Olivero. Dal 2004 alle già numerose attività affianca anche una collaborazione con il Teatro Regio di Torino, dove è stato assistente alla regia per la messa in scena nell’aprile 2005 de L’amore dei tre re, e da ottobre in qualità di aiuto direttore di scena per la messa in scena di Aida, Manon Lescaut e La bohème. Tra i primi ruoli eseguiti Bardolfo in Falstaff e Lord Arturo in Lucia di Lammermoor, proseguendo negli studi la voce si è ampliata trovando la sua naturale collocazione nel repertorio lirico spinto che gli permette di affrontare ruoli come Canio ne I pagliacci, Calaf in Turandot, Cavaradossi in Tosca, Des Grieux in Manon Lescaut, Don Alvaro ne La forza del destino, Radames in Aida, Manrico ne Il trovatore, Messa da Requiem di Verdi. Si è esibito in vari teatri, tra i quali il Regio di Torino, La Fenice di Venezia, il Manuel di Malta, il Magnani di Fidenza, l’Alfieri di Asti. Nel 2015 ha debuttato Calaf in Turandot al Luglio Musicale Trapanese. Nel 2016 ha debuttato Radames in Aida a Cluj Napoca e Pinkerton in Madama Butterfly a Trapani. Esegue, con l’AsLiCo, alcune recite di Turandot. Nel 2017 Madama Butterfly a Bucarest, Turandot a Kiel e in Oman. Nel 2018 Trovatore a Trieste, Aida in Tunisia e a Trapani, Canio ne I Pagliacci, inaugurazione 2018/19 di Kiel. Nel 2019 Pagliacci a Kiel, Turandot a Chemnitz, Andrea Chénier e Don José Carmen a Trieste.

Omar Kamata

Baritono versatile sia vocalmente che interpretativamente. Dal 2004 è baritono protagonista in Carmen, Don Pasquale, Elisir d’amore, La Vedova allegra, I Pagliacci, Cavalleria Rusticana, Così fan tutte, Don Giovanni, Carmina Burana, La Bohème, Gianni Schicchi, Madama Butterfly, Tabarro, Tosca, Turandot, Il Barbiere di Siviglia, La Cenerentola, L’Italiana in Algeri, Il Viaggio a Reims, Aida, Falstaff, Nabucco, Otello, Rigoletto, La Traviata, Il Trovatore, ecc.

Tra le varie realtà musicali dove ha cantato, sono da segnalare: Arena di Verona, Grosses Festspielhaus di Salisburgo, Greek National Opera, Epidaurus Festival, Art Center di Seul, Suntory Hall, Karuizawa Ohga Hall; si è esibito in oltre 30 nazioni. Alcuni dei direttori più famosi con i quali ha lavorato: Domingo Hindoyan, Daniel Oren, Julian Kovatchev. Alcuni dei registi più famosi: Hugo de Ana, Claudio Del Monaco, Franco Zeffirelli. Nel 2019 è cover del leggendario Placido Domingo ne La Traviata in Oman e viene diretto dallo stesso Domingo quando quest’ultimo dirige l’ultima recita.

Achille Lampo

Achille Lampo si diploma in pianoforte a 17 anni al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino con il massimo dei voti e la lode perfezionandosi con Paul Badura-Skoda e Mieczyslaw Horszowski. Maestro collaboratore nei principali Enti Lirici Italiani (Teatro alla Scala di Milano, Arena di Verona, Teatro Regio di Torino, Teatro Carlo Felice di Genova), al Teatro Municipal di Santiago del Cile e al Rossini Festival di Wildbad. Dal 2006 al 2015 è stato Pianista e Chef de Chant all’Opéra de Monte-Carlo. Ha collaborato con Raina Kabaivanska, Alfredo Kraus, Carlo Bergonzi, Franco Corelli, Leo Nucci, Norma Fantini, Lorenzo Regazzo, e molti altri. È Docente di Pianoforte Principale al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino.

STM – Scuola di Teatro Musicale

STM – Scuola di Teatro Musicale di Novara, con la direzione artistica di Marco Iacomelli, è l’unica scuola di teatro musicale in Italia a risiedere stabilmente dentro un teatro di tradizione, la Fondazione Teatro Coccia di Novara.

STM ha sede a Novara, integrata in un circuito culturale e teatrale di altissima qualità. Gli studenti hanno l’occasione di partecipare da protagonisti alle produzioni e alle iniziative del Teatro Coccia, acquisendo così importanti esperienze professionali fin dal momento in cui muovono i primissimi passi nel mondo della professione. La mission educativa di STM mette al centro la formazione dello studente: solo pochi allievi vengono ammessi, anno dopo anno, ai corsi professionali. Gli studenti lavorano molte ore al giorno, individualmente o inseriti in piccoli gruppi, a stretto contatto con i docenti che li seguono molto da vicino, per sviluppare al meglio le potenzialità di ciascuno. Durante il percorso formativo, gli studenti sono accompagnati a molti spettacoli teatrali nei più importanti teatri d’Italia e d’Europa: STM è una scuola “che va a teatro”, per formare il gusto e il pensiero critico. Ogni anno STM organizza viaggi all’estero per assistere ai principali spettacoli in cartellone nelle capitali del teatro musicale contemporaneo: Londra e New York sono le mete più frequentate.

STM collabora con i teatri e i festival più importanti del panorama italiano dando l’opportunità ai propri allievi attori e registi di fare esperienze professionali di grande rilevanza e prestigio. Grazie a queste attività gli studenti approfondiscono la propria esperienza formativa e arricchiscono il proprio curriculum.

Ingresso libero, fino ad esaurimento posti

EVENTI & RACCONTI AL CASTELLO

Eventi & Racconti al Castello è la rassegna in programma al Castello Reale di Moncalieri, residenza sabauda inserita tra le opere Patrimonio dell’Unesco, nata dalla sinergia tra il Comune di Moncalieri e l’Arma dei Carabinieri. La kermesse è realizzata dall’associazione culturale Reverse, in collaborazione con l’associazione Pro Loco Moncalieri, con l’obiettivo di valorizzare il Castello Reale di Moncalieri quale luogo unico di interesse culturale. Attraverso esibizioni mainstream di personaggi noti al grande pubblico, si vuole rinnovare una ritrovata identità culturale, coinvolgendo e invogliando i cittadini moncalieresi e non solo a partecipare come spettatori e, nel contempo, a scoprire gli spazi della Cavallerizza Reale quale luogo simbolo di Moncalieri.

“Eventi & Racconti al Castello” è realizzato con il sostegno di Fondazione CRT e Regione Piemonte.

Un ringraziamento all’Arma dei Carabinieri che ospita la manifestazione, sottolineando ancora una volta come la presenza dell’Arma dei Carabinieri a Moncalieri sia divenuta parte della stessa identità cittadina.

Info

Castello di Moncalieri, piazza Baden Baden 4

www.comune.moncalieri.to.it   www.ritmika.it

011.4172932  info@ritmika.it

Ufficio stampa

Reverse – Simona Savoldi

339 6598721 simona@reverse.agency

Simona Savoldi
Press Office