Donne e futuro

21 Novembre 2016

Katia

Mai come in quest’ultimo anno apprezzo il valore aggiunto che il mondo femminile sta portando nel nostro paese e nel mondo.
Abbiamo lottato per anni  per avere il nostro posto sul palcoscenico della vita imprenditoriale e ora ci è permesso divenire ciò che più desideriamo: un valore per la nostra famiglia e per la società.
Cerchiamo di farci strada in un mondo ancora troppo maschile e mi piace osservare e leggere articoli di eventi e di associazioni che progettano e sponsorizzano il nostro sapere.donna-al-lavoro

Appassionata di materie scientifiche e di novità in questo campo, sono incappata in un articolo che parla di un progetto ideato per aumentare la visibilità di 100 esperte italiane professioniste che lavorano nel settore STEM (Science, technology, Engineering and ,Mathematics).

“Questa necessità nasce dalla nostra esperienza lavorativa, perché nei giornali c’è l’abitudine di chiamare sempre gli stessi esperti, che sono sempre uomini”, spiega Luisella Seveso, giornalista dell’associazione Gi.U.Li.A (Giornaliste Unite Libere e Autonome) e fondatrice del progetto “100 donne contro gli stereotipi” insieme a Giovanna Pezzuoli, anche lei giornalista di Gi.U.Li.A, e Monia Azzalini, ricercatrice all’Osservatorio di Pavia Media Research.”
( tratto da Le Scienze – Cento esperte al di sopra di ogni stereotipo ).

Non è mia intenzione sponsorizzare il progetto, ma far riflettere soprattutto noi donne sul fatto che il nostro conoscere, sapere e intelligenza non siano cosi sottovalutati, anzi: qualcuno ha capito quanto il nostro lavoro sia importante e le nostre facoltà siano in grado di competere con il mondo maschile e finalmente, i riflettori incominciano a metterci in mostra.

Non da meno esistono associazioni di donne imprenditrici (es. AIDDA), che aiutano e collaborano tra di loro per sostenere i progetti e le azioni imprenditoriali di donne dirigenti d’azienda.

Poi, l’” Associazione donne e Tecnologie “che con la sponsorizzazione di Barclays proprio in questi mesi   mi sta dando  l’opportunità di approfondire  e di professionalizzarmi  nell’ambito del digital in maniera del tutto gratuita; per me un’ occasione immancabile per poter accedere ad un mondo in continua evoluzione.