Dermatite: anche l’abbigliamento può fare la differenza

30 Maggio 2017

Nella dermatite atopica anche l’abbigliamento può fare la differenza.

Ecco a voi 10 semplici consigli per un abbigliamento “anti-prurito” e per aiutarvi a non avere problemi.

1.    Indossare indumenti comodi; non devono sfregare la pelle.
2.    Ok ai tessuti naturali, preferibilmente cotone e lino.
3.    Evitare la lana a contatto con la pelle.
4.    Evitare pile e tessuti sintetici (vale anche per cappelli, sciarpe, fasce, guanti) che non lasciano traspirare la cute.
5.    Il bianco è l’ideale soprattutto se gli indumenti sono a contatto con la pelle.
6.    Di notte non coprirsi troppo; il calore aumenta il sudore e il prurito.
7.    Per i bambini vanno bene pigiamini e tutine leggere con meno cuciture possibili (eventualmente si possono indossare al rovescio).
8.    Anche per le lenzuola meglio scegliere biancheria non colorata. Preferire 
tessuti lisci per tutta la biancheria della casa (lenzuola, coperte, asciugamani).
9.    Lavare la biancheria ad alta temperatura senza utilizzare ammorbidenti.
10.    Per il bucato utilizzare un detersivo senza sbiancanti. Sciacquare molto bene.

Salva

Salva

Salva

Salva