Waze Rider: la nuova App di Google per condividere i viaggi

di Sara Fabiani

23 Maggio 2016

Google sta per lanciare una nuova applicazione che consentirà di condividere il viaggio in automobile con altre persone.
Alphabeth lancia un programma  ancora in fase di presentazione ; un “carpooling” che permette a migliaia di abitanti di dare o ricevere un passaggio verso il posto di lavoro a utenti dell’applicazione.
La grande società statunitense, Alphabeth, scarica quindi Uber per dare vita a questa nuova idea decisamente più conveniente per chi viaggia.
Waze Rider sarà il nome della nuova “App” in fase sperimentale attualmente fra le strade di San Francisco già attuata in forma limitata nel territorio israeliano.
Attualmente, infatti, migliaia di persone usufruiscono dell’applicazione in tutta Israele.
Ma fonti vicine alla società rassicurano sull’espansione di Waze Rider a livello internazionale.Waze-Rider-app-carona
Infatti Waze è già conosciuta e molto diffusa per le segnalazioni in tempo reale ad esempio di ingorghi o lavori in corso ma on l’aggiunta di Rider il tutto diventerà ancora più profittevole.
L’idea nasce dal fatto di voler ridurre le auto in circolazione nelle strade consentendo la condivisione dei viaggi con chi percorre lo stesso tratto di strada.
Colleghi d’ufficio, pendolari diretti in luoghi adiacenti, un’App insomma che offre/cerca un passaggio.
La società non tratterrà una parte della somma per il servizio nella fase sperimentale.
Al momento chi chiede il passaggio pagherà agli autisti 54 centesimi al miglio percorso (1,6 chilometri).
Il prezzo dovrebbe aumentare se il progetto sarà approvato definitivamente.
Quindi non è detto che il servizio sarà reso disponibile perché potrebbe non esserci mai.
Google tiene a precisare, inoltre,  che il servizio non può essere sfruttato come un secondo lavoro perche consente due corse al giorno, andata e ritorno da ufficio.